logo_slide_bic_sito

Antonino è un mulese nel cuore e nella mente.

A Capri vengono definiti mulesi coloro che appartengono, non solo per nascita, alla Marina di Mulo ovvero la Piccola Marina di Capri. Il toponimo Mulo deriva dal molo che s’ergeva in quella Marina a sud dell’isola dove nel periodo augusteo-tiberiano attraccavano le navi romane. Un luogo incantato che l’antica Torre di avvistamento per le incursioni saracene (adesso la chiesetta di S. Andrea) divide ancora in tre località distinte che i capresi chiamano Mulo al centro, Pennaulo a sinistra e Confalone a destra. Antonino è l’ultimo discendente della famiglia Albanese, che come ricorda Giorgio Weber nelle sue memorie, insieme alla famiglia Desiderio furono alla fine dell’ottocento i primi a risiedere tutto l’anno alla Piccola Marina.

 

Agli inizi del secolo Ciro di Mulo costruì le prime cabine su quella spiaggetta dove pittori, scrittori e poeti ricercavano il loro ideale sirenico. Nel 1930 Salvatore Albanese accolse su quel lido e nella sua locanda sul mare famiglie reali e vecchia nobiltà europea che crearono il mito della Capri estiva, marina e solare. I suoi figli Aldo e Ciro, con tutte le famiglie, negli anni settanta unendo il ristorante da Ciro ai Bagni da Maria, hanno creato un unico complesso balneare, indicato come Bagni Internazionali.

Quasi per incanto quella spiaggia dove alla fine dell’ottocento si bagnavano solo i pochi soldati della colonia penale si era trasformato in uno dei lidi più glamour dell’estate caprese.

Antonino dal 2014 guida il timone dei Bagni Internazionali – Bagni da Maria le cui cabine colorate ricordano le tonalità della flora e del mare di Capri e del ristorante “Ciro a mare

Sono orgoglioso di continuare questa antica azienda di famiglia che ha contribuito a creare il Mito di Marina Piccola – confessa con emozione Antonino- Solo conoscendo le proprie radici, non tradendo la propria storia ,si può programmare il futuro ,creando un’azienda moderna“.

“Innovare nella tradizione” sembra anche la filosofia dello chef Lorenzo Gargiulo che propone nei suoi ricchi menù antiche ricette delle cucine capresi. I tesori della campagna e del mare di Capri sono sempre presenti sulle tavole del ristorante da Ciro. Sulle terrazze deli Bagni di Maria si servono cibi più leggeri e dietetici: il crostone nelle sue varie tipologie, (una gustosa grande fresella) è il più richiesto.

Marina Piccola ha una sua magia – continua Antonino – che non tutti riescono a percepire. I colori della montagna del Solaro, i profumi del mare, li riesci a godere solo nelle prime ore del mattino, quando il sole è dolce e ti bacia silenziosamente la pelle e sulla spiaggia vi sono pochi bagnanti. Purtroppo tutti scendono al mare troppo tardi e non vivono questa emozionante bellezza“.

Ma quando si varca l’ingresso dei Bagni Internazionali vi è uno poetico specchio che vi accoglie.

E’ uno specchio magico che ti riflette tra le sedie a sdraio colorate e i Faraglioni.

La magia di questo specchio l’intuì il fotografo Luigi Ghirri che l’immortalò in una iconica fotografia: la tua immagine riflette la tua gioia di vivere, di godere una bella giornata nel mare di Capri.

+39 0818370264

info@bagninternazionali.com